Alessio Menconi seduto

Alessio Menconi – chitarra e composizione

Alessio Menconi nasce a Genova e si avvicina alla musica all’ età di 8 anni studiando la batteria, che abbandona due anni dopo per dedicarsi da autodidatta allo studio della chitarra. A 16  anni. intraprende l’attività’ professionale e, considerato un prodigio, comincia molto presto ad essere chiamato dai migliori musicisti italiani e stranieri. Nel 1992 partecipa al concorso “Gran Prix du Jazz” (Aosta) nel quale vince il premio “AICS”. Successivamente nel 1993 partecipa al più prestigioso concorso nazionale di chitarra jazz: “Eddie Lang” vincendo il 1° premio (Miglior giovane chitarrista jazz italiano) Negli anni a seguire, sono innumerevoli le collaborazioni con i più grandi artisti italiani ed internazionali. Dal 1995 comincia a suonare in varie formazioni del batterista Billy Cobham e dal 1995 al 2004  collabora con Paolo Conte, suonando in vari tour mondiali nei più importanti teatri e festivals  e registrando quattro cd. Nel 2000 è stato selezionato a Parigi dall’ONJ (orchestre national du jazz)  Nel 2003 ha partecipato come unico italiano ad una compilation dedicata a  Jimi Hendrix (“Voodoo crossing”) in compagnia di Robben Ford, Steve Lukather, Hiram Bullock, Larry Coryell e tanti altri.  Ha svolto tour per conto di Istituti di cultura ed ambasciate italiane in India, Zambia, Brasile, Sud Africa, Guatemala, Ecuador, El Salvador, Nicaragua. Ha partecipato a numerose trasmissioni televisive ed a varie colonne sonore di film e spettacoli teatrali. E’ docente di chitarra jazz al Paganini di Genova. Nel 2009 viene assegnato ad Alessio Menconi il “Premio jazz lighthouse” alla carriera. Nel 2012 è stato inserito come unico italiano in una compilation allegata a “La Stampa” intolata “I più grandi chitarristi del mondo” e nel 2014 il suo cd “Sketches of Miles” è stato inserito su “Jazz It” tra i 100 migliori dischi di jazz dell’anno.

Alcuni festival e rassegne ai quali ha partecipato in:

Italia, Svizzera, Francia, Guatemala, Zambia, Sud Africa, Nicaragua, Canada, Germania, Inghilterra, Spagna, Brasile, Austria,  Ecuador, El Salvador, Belgio, Grecia, India, Lussemburgo, Olanda, Macedonia, Polonia  e  Usa.

“Petropolis jazz festival”, Guatemala jazz festival, Braganca Paulista, Quito “jazz festival”, Calcutta  “jazz-blues and beyond”, Sao Paulo “sesc”, Ascona “New Orleans & classics”, Torino jazz festival, Skopje festival, Rio de Janeiro “Centro justica federal, Parigi “New morning-JVC jazz fest.”, Nizza Jazz Festival, Atene Festival, San Francisco jazz festival, Samois sur Seine “Django festival” , Bruxelles jazz fest, Umbria jazz, Bolzano “jazz and others”‘, Montreal ,Verona jazz, Toscana jazz, SanRemo “Immagine jazz e blues”, Fano, Calvi, Bordighera “jazz and blues”, Parigi “Olimpya”, Berlino, Seville, Den Hag, Londra Royal Festival Hall e molti altri.

Alcuni dei musicisti con cui ha suonato o collabora abitualmente: Billy Cobham, Jimmy Cobb, Enrico Rava, Marcio Montarroyos, Stefano Bollani, Toninho Horta, Aldo Romano, Danny Gottlieb, Shawn Monteiro, Biba Band, Albert “Tootie” Heath, Red Holloway, Franco Cerri, Jack Mc Duff, Adrienne West, Gary Bartz, Dado Moroni, Franco Ambrosetti, Gary Husband, Flavio Boltro,  Paolo Fresu, Daniel Humair,  e molti altri.

In ambito pop/rock: Paolo Conte, Elio, Anna Oxa, Rossana Casale, Gianni Morandi, Tullio De Piscopo, Alexia, Carl Anderson e molti altri.